VENERDÌ 28 GIUGNO 2019

ALVEO DEL FIUME RUBICONE
18,00 Inaugurazione
18,30 Limes e pomoerium: Ariminum, via Emilia e Rubicone tra frontiera politica e barriera sacrale / Giovanni Brizzi
21,30 Sulle rive del Rubicone / Valerio Massimo Manfredi

SABATO 29 GIUGNO 2019

VILLA "LA ROTONDA"
17,30 Sovranità / Carlo Galli
19,00 Limiti, frontiere, confini: “l’arte di fare a pezzi il mondo” al tempo della globalizzazione / Franco Farinelli
21,30 Tenebre - Gli ultimi giorni di Cicerone e l’ombra di Cesare / Reading con Antonella Prenner e Giovanni Brizzi, con la partecipazione di Fausto Russo Alesi

DOMENICA 30 GIUGNO 2019

CHIESA DI SAN SALVATORE (SUFFRAGIO)
12,00 Senza confini - Il giro del mondo in sei milioni di anni / Guido Barbujani

PIAZZALE DEL SEVEN
19,00 Remote Slow Mob Al di là del confine / Associazione 49 a.C.

PONTE ROMANO
19,00-24,00 Rievocazione storica / Notte romana: echi del passaggio del Rubicone / Legio XIII Gemina

Giovanni Brizzi

Giovanni Brizzi

Giovanni Brizzi è professore emerito di Storia romana all’Università di Bologna, è uno dei maggiori storici antichisti italiani. Collabora con “Il Corriere della Sera” e la “La Lettura” e con testate giornalistiche televisive. E’ direttore della “Rivista storica dell’Antichità” e della rivista di “Studi Militari”. Tra le sue pubblicazioni più recenti ricordiamo Canne. La sconfitta che fece vincere Roma (il Mulino, 2016), Ribelli contro Roma. Gli schiavi, Spartaco e l’altra Italia (il Mulino, 2017), Silla (il Mulino, 2018) e, da ultimo, Io, Annibale. Memorie di un condottiero (Laterza, 2019).

Guido Barbujani

Guido Barbujani

Insegna Genetica all’Università di Ferrara e collabora con il Domenicale del «Sole 24 Ore». Tra i suoi libri ricordiamo L’invenzione delle razze (Bompiani, 2006), Il gene riluttante (con L. Vozza, Zanichelli, 2016), Gli africani siamo noi (Laterza, 2016), e, da ultimi, Il giro del mondo in sei miliardi di anni (con A. Brunelli, il Mulino, 2018) e Tutto il resto è provvisorio (Bompiani, 2018).

Franco Farinelli

Franco Farinelli

Geografo e saggista, ha insegnato per anni nelle Università di Ginevra, Los Angeles, Berkeley e Parigi. È professore di Geografia nel Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna, oltre a essere stato Presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Geografia (Einaudi, 2003), L’invenzione della Terra (Sellerio, 2007) e La crisi della ragione cartografica (Einaudi, 2009).

Carlo Galli

Carlo Galli

Insegna Storia delle dottrine politiche nell’Università di Bologna. Ha pubblicato volumi e saggi, tradotti in diverse lingue, dedicati ad alcuni dei principali concetti della teoria politica. Da ultimo ricordiamo il volume Sovranità (il Mulino, 2019). È tra i fondatori e dirige la rivista «Filosofia politica».

Valerio Massimo Manfredi

Valerio Massimo Manfredi

Archeologo e scrittore, ha insegnato in numerose università italiane e straniere. È autore di romanzi tradotti in tutto il mondo, di saggi, oltreché di soggetti e sceneggiature per il cinema e per la televisione. Tra i suoi titoli più celebri ricordiamo le trilogie di Alexandros e de Il mio nome è nessuno e Il quinto comandamento (2018), tutti editi per Mondadori. Nel 2019 ha pubblicato Sentimento italiano (SEM, 2019).

Antonella Prenner

Antonella Prenner

Insegna Lingua e letteratura latina nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Da sempre sulle tracce di popoli nel mondo antico tra terra e mare. Ricordiamo il suo romanzo d’esordio Tenebre: L’ultima disperata battaglia di Cicerone (SEM, 2018).

Fausto Russo Alesi

Fausto Russo Alesi

Appena rientrato dal successo di Cannes, dove ha recitato nel film Il Traditore di Marco Bellocchio, nel ruolo di Giovanni Falcone.
Nasce a Palermo nel 1973. Nel 1996 si diploma “Attore” presso la Scuola Civica d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Nel 2000 frequenta il Corso Internazionale Itinerante di Perfezionamento Teatrale, direttore artistico Franco Quadri, maestro Eimuntas Nekrosius. Dal 1996 è uno dei soci fondatori dell’ “A.T.I.R.” (Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca) riconosciuta e finanziata dal Ministero dello Spettacolo. Workshop intensivo sul Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare diretto da Carlo Cecchi. Workshop intensivo su brani tratti da Amleto di W. Shakespeare diretto da Mamadou Dioume, attore CICT di Peter Brook (Parigi). Laboratorio sul Clown con Kuniaki Ida (1995). Laboratorio sulla commedia dell’arte (1994 ). Tra le sue interpretazioni cinematografiche si ricordano: L’ordine delle cose (2017), Fai bei sogni (2016), Il comandante e la cicogna (2012), Romanzo di una strage (2012), La passione (2010), La doppia ora (2009), Vincere (2008), In memoria di me (2006), Viaggio segreto (2006), E ridendo l’uccise (2005), Miracolo a Palermo! (2003), Pane e tulipani (1999).

Al di là del confine

Al di là del confine

Al di là del confine è un remote slow mob che coinvolge direttamente i partecipanti facendo vivere loro un’esperienza immersiva nella storia, nella cultura, nella natura.

I partecipanti al remote slow mob scrutano l'orizzonte con le  mani a binocolo

Attraversare il Rubicone

Attraversare il Rubicone

Il senso universale di attraversare il Rubicone è ancora oggi quello di prendere una decisione grave e dolorosa, come reazione necessaria al fine della propria sopravvivenza.

Remote Slow Mob sul ponte romano

Echi del passaggio del Rubicone

Echi del passaggio del Rubicone

Alla scoperta della vita da campo, delle attrezzature, delle macchine da guerra, dell’armamento, dell’esecuzione delle tecniche di battaglia, della ricostruzione di scontri.

Un legionario nel mentre attraversa il Rubicone

La Notte Romana

La Notte Romana

La Notte Romana è curata dall’Associazione Legio XIII Gemina. Si tratta di una rievocazione che conduce gli spettatori in un vero e proprio viaggio nella storia e nei tormentati pensieri di Giulio Cesare.

I legionari di guardia all'accampamento sul Rubicone